Public Speaking

Chiamaci al +388 072 21 52

Seguici su Instagram

Image Alt

Course single

  /  Easy  /  Public Speaking

Public Speaking

Free
Categories:

About this course

Public Speaking: Esercizi di tecnica e creatività per oratori

Docente: Valentina Buttafarro

 

Tipologia corso:

  • collettivo ( 2 ore ogni due settimane max 8 allievi)
  • individuale (1 ora ogni due settimane) Frequenza:da ottobre a giugno, due appuntamenti al mese

Il corso è aperto a tutti. Indicato per chiunque voglia approfondire le basi del parlare in pubblico e della emissione tecnica della voce alla ricerca di una stabilità tecnica della voce e di una identità come oratore.

Presentazione

La grande arte oratoria, parte integrante nella formazione degli antichi, è stata completamente declassata negli studi moderni, ed oggi sembra che il “contenuto” sia l’unica competenza necessaria all’oratore per divenire tale. Ma chiunque parli ad un pubblico è, secondo noi, un professionista della voce e della comunicazione tanto quanto lo è un attore o un cantante, e deve come ogni artista della comunicazione coinvolgere e appassionare il suo “audience” allo scopo di aumentare l’ascolto e la ricettività; deve farlo attraverso la voce (e non solo) in una “performance” che chiamiamo “discorso pubblico”.

Si può imparare a comunicare? Si può affrontare un pubblico senza sentirsi “sotto giudizio”? Senza quella fastidiosa senzsazione di sentirsi fuori posto? Si può! E anche con passione e divertimento!

L’obiettivo di questa serie di incontri è proprio questo e ci sarà possibile cominciare questa rivoluzione partendo da

  • Lo studio della voce, delle sue possibilità tecniche (volume, proiezione ecc…)per ampliare al massimo le sue prestazioni e cioè restituendo a qualunque oratore la percezione di essere un vero professionista del suono.
  • Lo studio della curva aristotelica, curva della narrazione a cui ogni buona comunicazione è ancorata e che Aristotele definì dopo una lunga osservazione centinaia di anni fa. Ipse dixit!
  • Lo sviluppo dell’“ascolto attivo” cioè di quella capacità di “ascoltare come gli altri ascoltano” per trovare il modo migliore per comunicare un certo contenuto, a una certa platea, fatta di specifiche persone.
  • Le basi del “coinvolgimento attivo dell’audience” che diventando protagonista lui stesso della comunicazione si trova automaticamente ad essere lui stesso oratore.
  • Lo sviluppo della personale unicità comunicativa di ogni oratore che attraverso sincerità e padronanza tecnica potrà dare ai suoi discorsi una “peculiarità” adatta ai contenuti da lui espressi e alla sua personale individialità. Perchè mai un discorso deve essere uguale ad un’altro e mai un oratore uguale ad un altro!

Members

Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit. Duis sed odio sit amet nibh vulputate cursus a sit amet mauris. Morbi accumsan ipsum velit. Nam nec tellus a odio tincidunt auctor a ornare odio. Sed non mauris vitae erat consequat auctor eu in elit.

Total number of students in course: