Chiamaci al +388 072 21 52

Seguici su Instagram

Image Alt

Stefano Guiducci

  /  Stefano Guiducci

Stefano Guiducci

Inizia a 6 anni lo studio della batteria con il M. Matteo Pantaleoni presso l’Accademia di musica moderna (sede di Pesaro), seguendo inoltre le masterclass tenute da Horacio Hernandez e Tommy Campbell. Contemporaneamente inizia il percorso di studi in strumenti a percussione presso il conservatorio Rossini di Pesaro, che lo porta nel 2015 alla laurea con lode, sotto la guida del M. Gianni Dardi.
Studia inoltre, presso il conservatorio di Pesaro, pianoforte principale, sotto la guida della Prof.ssa Antonietta Giammarco, con la quale ha conseguito a pieni voti il diploma di quinto anno. Attualmente risulta iscritto all’9° anno di pianoforte principale e al secondo anno del Biennio di secondo livello in Strumenti a Percussione (Laurea specialistica)
Come percussionista partecipa alle masterclass tenutesi dai maestri Gabriele Bianchi e Gabriele Petracco, approfondendo il repertorio orchestrale. Si perfeziona negli strumenti a tastiera con il maestro Daniele di Gregorio, partecipando alle sue lezioni di improvvisazione.
Come pianista partecipa alle masterclass dei maestri Enrico Pace e Andrea Lucchesini, studiando repertorio classico.
Nel 2015 si classifica 2° nel concorso di musica da camera “Città di Pesaro”, partecipando come vibrafonista, e 1° nel concorso internazionale città di Penne, come pianista. L’attività concertistica spazia dal solismo all’orchestra, nel 2015 esegue il Concerto per Vibrafono e Orchestra di Ney Rosauro, diretto dal M. Michele Marvulli, presso l’auditorium Pedrotti del conservatorio di Pesaro, luogo dove ha svolto anche numerosi recitals pianistici. Ha collaborato e collabora con l’orchestra del conservatorio Rossini, con l’orchestra fiati città di Ancona, con numerosi corpi bandistici della zona, con l’orchestra “I Cameristi del Montefeltro”, con l’orchestra fiati del conservatorio di Pesaro, con l’orchestra Sinfonica Rossini, orchestra Filarmonica Rossini, l’orchestra Filarmonica Marchigiana, l’Orchestra Filarmonica di Bologna, col teatro Comunale di Modena, con l’orchestra del Teatro Comunale di Bologna e con l’Orchestra del maggio Musicale Fiorentino. Ha inoltre all’attivo progetti in ambito cameristico, che lo impegnano in concerti presso teatri della zona.
Parallelamente all’attività da strumentista, ha studiato arrangiamento e armonia jazz, ed ha composto musiche per cortometraggi in collaborazione con studenti dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.
Si occupa di didattica strumentale in percussioni e pianoforte. Dal 2017 collabora come insegnante di Pianoforte Classico con l’Accademia di musica “Zero Crossing” di Pesaro.